Italia.

serie A, serie B, dilettanti, amatori, rugby, bocce, tappini ecc.
Avatar utente
simob69
Messaggi: 6610
Iscritto il: sabato 18 luglio 2015, 13:49
Località: La California-Bibbona

Re: Italia.

Messaggio da simob69 »

Garu ha scritto: martedì 16 novembre 2021, 10:17 A Novembre il calcio italiano fa caa, lo spareggio con la Svezia lo perdemmo a Novembre infatti. Questo sarà fatto a Marzo e sarà tutta un'altra Italia
Ti seguo volentieri e ci prendi quasi sempre. Questa invece l’hai toppata alla grande :)
Progetto impianti sportivi: fatto! Progetto nuovo stadio: fatto!
Serie A: working progress, intanto stiamo iniziando a progettare bene...mica siamo qui a Pettinari le bambole :mrgreen:
Avatar utente
simob69
Messaggi: 6610
Iscritto il: sabato 18 luglio 2015, 13:49
Località: La California-Bibbona

Re: Italia.

Messaggio da simob69 »

oldass ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 9:33 ...non ho capito in quale thread si dovrebbe parla' di Nazionale...c'è questo apposta, per cui scrivo qui...

...io non scendo dal carro dei perdenti, come fanno i faccaisti, loro 'un perdano mai, hanno sempre ragione, col Pisa con la Nazionale con tutto...
...amemmi gira il cazzo e dimorto, ero già pessimista, perché anda' a vince' in Portogallo, in questo momento, non era semplicissimo, ma di sarta' 2 mondiali a fila mi gira le palle...in particolare questi invernali che presumo saranno un caso unico della storia...e poi ci saranno guasi 2 mesi di sosta del campionato, che avremmo "riempito" coi mondiali, non essendo presenti è inevitabile che come riempitivo saranno molto meno interessanti...perlomeno per me...

...Mancini, per me, nel percorso di avvicinamento e all'Europeo, ha fatto un miracolo, puntando sul gioco e con anche una discreta dose di buona sorte che non guasta (ricaaata coll'interessi), ma ci s'ha un livello qualitativo che è veramente infimo...o cmq più basso di buona parte delle nazionali europee e mondiali...ieri s'era ci s'aveva l'attacco fatto per 2/3 di gioatori del Sassuolo, con quello che forse in questo momento è il meglio pezzo, che era in tribuna (Scamacca) che è sempre del Sassuolo...no, dio, il Sassuolo eh...con tutto il rispetto per loro...

...e questo spiega anche la bulimia di articoli su Lorenzino nostro a inizio campionato, la ghente c'ha visto finalmente la speranza di una punta tecnica e fisica di livello internazionale...ma se così fosse, con tutto il rispetto per noi, a 21 anni, sarebbe dovuto esse' titolare in serie A ...guardate quanta ghente di quell'età lì gioca titolare nelle squadre di Cempions...possibile che noi 'un ci se n'abbia nemmeno 1 ??...è una questione di mentalità, lo si vede anche nel nostro piccolo, quando la ghente si fa le seghine sui 30enni di categoria per vince' i campionati...

...Gravina l'ha detto chiaramente ieri sera, nelle primavere ci gioa il 30% di giocatori italiani, se non cambia quarcosa, c'è il rischio di mori' senza rivede' l'Italia ai mondiali...ma sarà che cambi quarcosa con ghente che penza alla superlega per l'incassi e basta...
Con tutto ir bene che ti posso volè, della mi Nazione mi interessa, della Nazionale molto meno.
Invece ir Pisa in Serie A ce lo rivoglio vedè al più presto, questo sì
Progetto impianti sportivi: fatto! Progetto nuovo stadio: fatto!
Serie A: working progress, intanto stiamo iniziando a progettare bene...mica siamo qui a Pettinari le bambole :mrgreen:
Avatar utente
Nickrivas
Messaggi: 2622
Iscritto il: lunedì 31 agosto 2015, 13:02

Re: Italia.

Messaggio da Nickrivas »

oldass ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 9:33 ...non ho capito in quale thread si dovrebbe parla' di Nazionale...c'è questo apposta, per cui scrivo qui...

...io non scendo dal carro dei perdenti, come fanno i faccaisti, loro 'un perdano mai, hanno sempre ragione, col Pisa con la Nazionale con tutto...
...amemmi gira il cazzo e dimorto, ero già pessimista, perché anda' a vince' in Portogallo, in questo momento, non era semplicissimo, ma di sarta' 2 mondiali a fila mi gira le palle...in particolare questi invernali che presumo saranno un caso unico della storia...e poi ci saranno guasi 2 mesi di sosta del campionato, che avremmo "riempito" coi mondiali, non essendo presenti è inevitabile che come riempitivo saranno molto meno interessanti...perlomeno per me...

...Mancini, per me, nel percorso di avvicinamento e all'Europeo, ha fatto un miracolo, puntando sul gioco e con anche una discreta dose di buona sorte che non guasta (ricaaata coll'interessi), ma ci s'ha un livello qualitativo che è veramente infimo...o cmq più basso di buona parte delle nazionali europee e mondiali...ieri s'era ci s'aveva l'attacco fatto per 2/3 di gioatori del Sassuolo, con quello che forse in questo momento è il meglio pezzo, che era in tribuna (Scamacca) che è sempre del Sassuolo...no, dio, il Sassuolo eh...con tutto il rispetto per loro...

...e questo spiega anche la bulimia di articoli su Lorenzino nostro a inizio campionato, la ghente c'ha visto finalmente la speranza di una punta tecnica e fisica di livello internazionale...ma se così fosse, con tutto il rispetto per noi, a 21 anni, sarebbe dovuto esse' titolare in serie A ...guardate quanta ghente di quell'età lì gioca titolare nelle squadre di Cempions...possibile che noi 'un ci se n'abbia nemmeno 1 ??...è una questione di mentalità, lo si vede anche nel nostro piccolo, quando la ghente si fa le seghine sui 30enni di categoria per vince' i campionati...

...Gravina l'ha detto chiaramente ieri sera, nelle primavere ci gioa il 30% di giocatori italiani, se non cambia quarcosa, c'è il rischio di mori' senza rivede' l'Italia ai mondiali...ma sarà che cambi quarcosa con ghente che penza alla superlega per l'incassi e basta...
Analisi che condivido in pieno...tra l'altro quello che per noi è un dispiacere per i più piccoli è qualcosa di ancora più grande.. nonostante questo tipo di calcio faccia schifo per tante cose..in potenza può trasmettere ancora emozioni, passione etc etc
Sulla parte più tecnica siamo quasi irrecuperabili, ripeto.
Tra le altre..provate ad andare a fare gli allenatori nei settori giovanili (mi limito alle squadre non pro, per conoscenza)...zero formazione, zero meritocrazia, zero investimenti, genitori no comment...poi la gente scappa via e invece di insegnare calcio, diventa soltanto una macchina da intrattenimento per estorcere un diecino agli spettatori...
Le società Pro, a quanto sento, fanno "movimentazione bambini/ragazzi" con il fine di creare un margine di guadagno..
E poi rimangono quelle 6/7 squadre non di più che ancora cercano di costruire qualcosa sui giovani, ma non avendo materia prima autoctona, prendono "purmate" di gente dal mondo intero, sperando di pescare qualcosa di buono...
E tutti ti dicono frasi del tipo "per coltivarti un giocatore qui, ci vuole gli stessi soldi con cui prendi 10 bimbi di 15 anni da altre parti..." E "le mamme rompano il cazzo"
E "i figlioli italiani non gli interessa giocare a pallone, vogliono la PlayStation" etc etc...
Cioè quello che senti dire da decenni da chi delocalizza o si serve di lavoratori stranieri...la vittoria totale del capitalismo, la mercificazione più bieca di ogni aspetto...

Poi questi discorsi magari li fanno anche in Spagna, Germania, Inghilterra, Francia, Portogallo etc etc..
Però resta il fatto, guardando le formazioni e le presenze, soprattutto Spagna e Germania, e secondariamente anche Inghilterra, riescono a lanciare giovani ventenni nella massima serie..gente che gioca e fa' presenze..in campionato e nelle coppe europee e questa cosa è normale per loro...
Andate a vedere però come insegnano calcio ai bambini...come sono le strutture, com'è formato il personale e come viene gestito e pa-ga-to...
Poi magari c'entrano tanti altri fattori... ovviamente...basta vedere che culturalmente, in Italia, per un ventenne è difficile inserirsi ovunque..non solo nel calcio
Vediamo se vincerà di nuovo Gattopardo...o se magari dal letame nascerà qualche fiore...
alzati PISA adesso tocca a TE!
Avatar utente
Nickrivas
Messaggi: 2622
Iscritto il: lunedì 31 agosto 2015, 13:02

Re: Italia.

Messaggio da Nickrivas »

Aziz ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 12:35
mattepisa ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 11:36 Basta vede quanti stranieri ci sono nelle squadre italiane ieri nel Pisa primavera tra campo e panchina se non ho sbagliato ho contato 9 stranieri...non mi sembrano pochi...poi non ci meravigliamo se le prime 10 squadre italiane hanno come attaccanti italiani immobile Kean e scamacca come prime punte....quindi dove si vuole anda???
Non sono d'accordo. Ho quotato te ma vale anche per fabbuio..gli stranieri ci sono in tutti i campionati d'Europa proprio x via della Bosman..eppure le altre nazionali non sono implose. Non è colpa del mercato se un un'è bono a vendere i suoi prodotti. È colpa dell'imprenditore che non sa leggere il mercato. Se c'è pieno di stranieri giovani boni possiamo e dobbiamo allevare italiani giovani che si confrontino con gente di livello superiore.
Ma qui è una questione di mentalità e di regole..
In Spagna, hanno riformato le società di calcio nel 1990 per evitare i fallimenti che da noi ancora succedono tutti l'anni..e noi se ne sa parecchio..ma chi te lo fa fare di investire milioni e anni per un settore giovanile in un mercato falsato e drogato dove ti passa avanti quello furbo che fa vagonate di debiti (che non pagherà)? Dove c'è una cultura dello sport dove se non vinci tutto e subito c'è la gente che t'offende fino alla terza generazione e ti aspetta anche sotto casa x datti 2 labbrate?
Dare la colpa alla Bosman è come dare la colpa all'euro..
Sennò si chiude le frontiere e si ritorna alla nazionale del 36 al campo del littorio. E domenica tutti in San rossore a mietere l'autarchico grano
92 minuti di applausi...la bosman non ti obbliga ad avere 11 stranieri in campo...il problema è che coltivare un giocatore italiano costa di più che prendere una purmata di sudameriani...e te presidente ci guadagni di più..e allora un è bosman ma è il quarino in più che ti fa' fare questi troiai...
Vedi UDINESE
alzati PISA adesso tocca a TE!
Avatar utente
mattepisa
Messaggi: 5851
Iscritto il: martedì 22 luglio 2014, 9:55

Re: Italia.

Messaggio da mattepisa »

fusillo ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 11:44 Comunque questa squadra per me è da applaudire, sono partiti male 4 anni fa e poi si sono sbloccati in Polonia in Nation League vincendo al 90' una partita giocata benissimo. Fino all'Europeo era veramente un piacere vederla giocare ed infatti hanno fatto il record di imbattibilità. Poi sono diventati il Pisa prendendo un goal in contropiede contro la Bulgaria nelle qualificazioni Mondiali e da lì sono andati in tilt dominando partite senza segnare (nemmeno 2 rigori decisivi) ma involvendo nel gioco.
Ieri la ciliegina: campeggio nella metà campo avversaria, tiro della domenica al 92' e georgiani formichine ad esultare.
Per me hanno avuto tanta sfortuna, mi dispiace non vedere il mondiale (perché non lo guarderò se non di sguincio) ma non è che ne soffra molto.
l'Italia di Ventura aveva meritato l'eliminazione, questa anche no ma tant'è.
Infatti io l'ho seguita con piacere da quando c'è Mancini perché già all'inizio dell'avventura aveva dato un bel gioco anche se facevi fatica a segnare e fino alla Bulgaria dove ero presente funzionava tutto poi è come se si fosse bloccato qualcosa....la nazionale di ventura mammamia facevano pena
Tanto si fa caaa cit.
Avatar utente
Marsan 4.0
Messaggi: 1357
Iscritto il: domenica 8 marzo 2020, 17:28

Re: Italia.

Messaggio da Marsan 4.0 »

Premesso che il mio trasporto emotivo per l'Italia è sempre stato molto poco, devo dire che la nazionale di Mancini mi aveva rallegrato alquanto per il modo sbarazzino di intendere il calcio. Si intravedeva già durante l'Europeo che più saliva la pressione meno la squadra girava (semi-finale e finale, ma anche la partita con l'Austria non fu un granché, a differenza di quella col Belgio). Onestamente la mancata qualificazione diretta, per me, equivaleva già all'esclusione: e credo che in cuor suo lo sapesse anche Mancini, che ha fatto un miracolo con il materiale - miserrimo - che ha a disposizione. Guardando ai titolari: l'Italia ha un ottimo portiere; due terzini (ieri assenti), che in vita loro non hanno mai vinto un c@zzo né giocato ad alti livelli; due centrali titolari da pensionamento, quanto meno per una questione anagrafica; un trio di centrocampo teoricamente ottimo (Verratti-Jorginho-Barella); e un trio d'attacco (considerando titolare Chiesa) per il quale vale il discorso fatto per i terzini. Le riserve, ovviamente, non possono essere migliori.
Il calcio italiano, per come lo abbiamo conosciuto, è morto e sepolto da una ventina di anni: già la vittoria del 2006 fu miracolosa, specie in quella estate di calciopoli. Se no siamo competitivi non è certo per la Bosman, ma perché siamo retrogradi, tradizionalisti: delle cose "nuove" prendiamo solo gli aspetti più deteriori (tipo i campionati spezzettati). I discorsi triti e ritriti su settore giovanile e stadi non si possono più sentire: si fanno da decenni, non è mai cambiato un c@zzo. La nazionale è schifata da tutti (me per primo, perché quando gioca c'è la sosta e per me conta solo il Pisa).
Onestamente non ci sono alle viste chissà quali scenari idilliaci: registro, per fortuna, che almeno a livello tattico le squadre giocano in modo meno gretto rispetto al passato, a tutti i livelli. Ma a livello tecnico e, soprattutto, atletico siamo 20 anni indietro rispetto a Inghilterra, Germania, Spagna.
Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 4903
Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 20:57

Re: Italia.

Messaggio da Quarto podere »

Immagino stamani i vertici della federcalcio abbiano rassegnato le dimissioni....
Solo per la paglia.
Avatar utente
Andrew
Messaggi: 4601
Iscritto il: lunedì 27 gennaio 2014, 12:01

Re: Italia.

Messaggio da Andrew »

Quarto podere ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 17:42 Immagino stamani i vertici della federcalcio abbiano rassegnato le dimissioni....
Tutti ! Nessuno escluso !!
Eravamo nella valle con le palle ciondolon,
arrivarono gli indiani e ci tagliarono i coglion,
oh Suuusannaaaaa non piangere perchè,
sennò arrivano gli indiani e te la tagliano anche a te
Avatar utente
Garu
Messaggi: 7193
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 16:37

Re: Italia.

Messaggio da Garu »

Roberto ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 12:56
Garu ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 12:32
sirjodic ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 9:43
Una vera sentenza, un po' come quella di Djackomo con la Costa Crociere.... :mrgreen: :mrgreen:
Avessi saputo di un'Italia a Marzo senza Chiesa, Bonucci e Chiellini non l'avrei scritto...
per vincere contro la Macedonia occorrono Bonucci e Chiellini ? 34 e 37 anni, due difensori ? va bene che cercare alibi è lo sport nazionale, ma forse è mancato altro........
L'Italia vive da 20 anni una grossa povertà di talenti. Togliere l'italiano più forte (Chiesa) e due pilastri non solo difensivi, ma anche di esperienza e carisma ha voluto dire tantissimo...

Poi si possono fare le battute sugli alibi, ma la realtà è che l'Italia in questo periodo storico, per N ragioni, riesce a malapena a mettere insieme un 11 titolare forte. Se ce ne levi 3 tra i più importanti direi che l'impatto è notevole...

Mettici poi che basta segnare uno dei due rigori contro la Svizzera ed eravamo qualificati direttamente ai Mondiali senza play off e capisci che certi commenti sono abbastanza "facili"...

Un mio amico diceva sempre: anch'io faccio 13 la domenica sera. È sempre facile puntare il dito dopo...
"il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune" (A. Manzoni)
Avatar utente
Garu
Messaggi: 7193
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 16:37

Re: Italia.

Messaggio da Garu »

Che poi ci ripenso: 8 mesi fa tutti a magnificare l'Italia di Mancini, campione d'Europa e che aveva fatto una striscia positiva di oltre 30 partite.

Ora non ci qualifichiamo ai Mondiali e tutti che vengono fuori con le disamina sulle problematiche del calcio italiano. Ribadisco: facile ora, ma perché non l'avete detto a Luglio?

Unico messaggio a mio modo di vedere equilibrato e sensato quello del buon Fusillo...
"il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune" (A. Manzoni)
Avatar utente
Roberto
Messaggi: 939
Iscritto il: giovedì 20 agosto 2015, 23:28

Re: Italia.

Messaggio da Roberto »

Garu ha scritto: venerdì 25 marzo 2022, 21:39 Che poi ci ripenso: 8 mesi fa tutti a magnificare l'Italia di Mancini, campione d'Europa e che aveva fatto una striscia positiva di oltre 30 partite.

Ora non ci qualifichiamo ai Mondiali e tutti che vengono fuori con le disamina sulle problematiche del calcio italiano. Ribadisco: facile ora, ma perché non l'avete detto a Luglio?

Unico messaggio a mio modo di vedere equilibrato e sensato quello del buon Fusillo...
Le problematiche ( chiaramente reali, eh ) non le ho tirate fuori io, ma Gravina ,subito dopo la sconfitta con la Macedonia. Caso vuole che Gravina, non io, e' il responsabile della Federazione Italiana Gioconda Calcio, è in quanto tale poteva provare, non dico riuscirci, a cambiare le cose che non tornavano e che solo la vittoria dell'europeo avevano mascherato. Vedi io porto sempre l'esempio di un'azienda, dove i conti devono tornare. Se dopo un fallimento l'amministratore dice che sa bene perché l'azienda ha chiuso forse qualcuno gli chiederà come mai non ha fatto niente per evitarlo, se non potevi cambiare niente né mettevi a corrente la proprietà e in ogni caso davi le dimissioni.
Rispondi