Italia.

serie A, serie B, dilettanti, amatori, rugby, bocce, tappini ecc.
Rispondi
Avatar utente
Garu
Messaggi: 6580
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 16:37

Re: Italia.

Messaggio da Garu »

Ma con me sfondi una porta aperta. Quando ho parlato al plurale ci mettevo non solo i commentatori del forum, ma anche e soprattutto i vertici federali dato che il calcio italiano che è in crisi da 20 anni lo vede anche un ceo, eppure nessuno ha fatto/sta facendo niente per risolvere i problemi strutturali...

Il mio ragionamento però era puramente calcistico. Legato solamente alle dinamiche del rettangolo verde. Scrivo ormai da anni sul forum e si dovrebbe essere capito che io ritengo la componente casuale (fortuna e sfortuna) essenziale nel calcio. Se penso che abbiamo vinto l'europeo vincendo semifinale e finale ai rigori o che di fatto non ci siamo qualificati ai mondiali non martedì, ma perché per due volte in due partite contro la Svizzera abbiamo sbagliato due rigori, capisco che le analisi strutturali lasciano il tempo che trovano perché se sbagli un rigore in più in semifinale con la Spagna o ne butti dentro uno dei due con la Svizzera, la storia della nazionale di Mancini era clamorosamente diversa...
"il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune" (A. Manzoni)
Avatar utente
oldass
Messaggi: 5577
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 17:12

Re: Italia.

Messaggio da oldass »

...sintesi inconfutabile delle condizioni in cui siamo...

https://www.corriere.it/sport/calcio/mo ... b_amp.html
Avatar utente
Garu
Messaggi: 6580
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 16:37

Re: Italia.

Messaggio da Garu »

Detto questo non ritengo che quindi sia inutile risolvere i problemi strutturali del nostro calcio. Assolutamente no. Anzi, è la prima cosa da fare, perché se il nostro calcio era sano e pieno di talenti avremmo asfaltato la Svizzera 3-0 andata e ritorno e non saremmo qui ad aggrapparci ad un rigore....

Ma siccome adesso siamo questi, e lo siamo da anni, trovo non completa un'analisi che parli solo dei problemi del calcio italiano e si dimentichi invece degli oltre due anni di bel calcio fatto dall'Italia di Mancini che ci ha fatto godere e che poi si è impantanato alla fine per due calci di rigore...

Perché mentre godevamo due anni i problemi c'erano ugualmente, ma nonostante ciò vincevamo. Per cui se si può vincere a prescindere dai problemi si può perdere a prescindere dai problemi... ovvero per due maledetti rigori...
"il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune" (A. Manzoni)
Avatar utente
Marsan 4.0
Messaggi: 1225
Iscritto il: domenica 8 marzo 2020, 17:28

Re: Italia.

Messaggio da Marsan 4.0 »

Ma per Mancini è bene che rimanga, ma senza debiti di riconoscenza e riavviando un progetto nuovo. Fuori Chiellini, Bonucci, Insigne, Immobile, Florenzi, Belotti, Acerbi e dentro solo ventenni max inizio 30nni per costruire davvero il futuro
Avatar utente
ale.pisa
Messaggi: 7571
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 18:44
Località: Pontedera

Re: Italia.

Messaggio da ale.pisa »

Fallimento totale
Che all'Europeo si era fatto anche troppo rispetto al nostro valore si sapeva ma il nostro valore non può nemmeno essere questo.

L'Italia si può dire che non abbia campioni, ma qualche bel giocatore ce l'ha e anche dei buoni giocatori.
Una cosa che fa preoccupare è l'assenza di giocatori davanti.
Zaniolo e chiesa sono gli unici che possono fare qualcosa ma non sono né prime né seconde punte.
E se non esplode improvvisamente qualche giovane, non mi pare nemmeno che ci siano questi 21 enni- 22enni forti.
scamacca, kean, raspadori, pinamonti.. le punte giovani che abbiamo son queste..
"....C'è anche la canzone Pisa olè sei la droga per me, secondo me non si può paragonare una squadra alla droga, la droga è troppo meglio."
(Maurizio Mian)
Avatar utente
mattepisa
Messaggi: 5559
Iscritto il: martedì 22 luglio 2014, 9:55

Re: Italia.

Messaggio da mattepisa »

ale.pisa ha scritto: sabato 26 marzo 2022, 15:13 Fallimento totale
Che all'Europeo si era fatto anche troppo rispetto al nostro valore si sapeva ma il nostro valore non può nemmeno essere questo.

L'Italia si può dire che non abbia campioni, ma qualche bel giocatore ce l'ha e anche dei buoni giocatori.
Una cosa che fa preoccupare è l'assenza di giocatori davanti.
Zaniolo e chiesa sono gli unici che possono fare qualcosa ma non sono né prime né seconde punte.
E se non esplode improvvisamente qualche giovane, non mi pare nemmeno che ci siano questi 21 enni- 22enni forti.
scamacca, kean, raspadori, pinamonti.. le punte giovani che abbiamo son queste..
Infatti tutti sbavavano su Lucca dopo un mese e mezzo di campionato in serie b perche il futuro prossimo l'Italia non ha una punta decente
Tanto si fa caaa cit.
Avatar utente
ale.pisa
Messaggi: 7571
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 18:44
Località: Pontedera

Re: Italia.

Messaggio da ale.pisa »

L'Italia è tanto che non ha né punte né esterni ne mezzepunte decenti.
Negli ultimi dieci anni abbiamo visto belotti, insigne, Berardi, bernardeschi caputo, joao Pedro, El sharawy, destro, gabbiadini, giovinco, zaza, eder, pelle, okaka, cerci, diamanti ecc.
L'unico che ha dimostrato di essere un giocatore serio è stato immobile ma non lo ha mai dimostrato in nazionale.

Gli ultimi attaccanti li abbiamo avuti nel 2012.
Cassano e balotelli erano due teste di cazzo, indovinavano una partita sue 4 ma quando la indovinavano potevano far male a tutti ed in quel periodo non erano male.
C'era soprattutto di natale e ci potevamo permettere di tenere a casa gente che come pazzini, matri, quagliarella e di vaio, che non erano grandi giocatori ma comunque in quegli anni segnavano abbastanza.

Dopo il 2012 il niente davvero
Ultima modifica di ale.pisa il sabato 26 marzo 2022, 22:19, modificato 1 volta in totale.
"....C'è anche la canzone Pisa olè sei la droga per me, secondo me non si può paragonare una squadra alla droga, la droga è troppo meglio."
(Maurizio Mian)
Avatar utente
Quarto podere
Messaggi: 4877
Iscritto il: mercoledì 28 ottobre 2015, 20:57

Re: Italia.

Messaggio da Quarto podere »

L'unico gioatore per ir verso dell'Italia è Chiesa, il resto è tutta frattaglia.
Solo per la paglia.
Avatar utente
Garu
Messaggi: 6580
Iscritto il: lunedì 10 agosto 2015, 16:37

Re: Italia.

Messaggio da Garu »

In realtà il centrocampo Verratti, Jorginho, Barella (se in forma) è uno dei centrocampi più forti a livello di nazionali...

Poi però si, in attacco Chiesa è di gran lunga il più forte degli italiani (e di livello internazionale) e infatti è stata l'assenza più pesante e determinante...
"il buon senso c’era ma se ne stava nascosto per paura del senso comune" (A. Manzoni)
Avatar utente
ale.pisa
Messaggi: 7571
Iscritto il: giovedì 6 febbraio 2014, 18:44
Località: Pontedera

Re: Italia.

Messaggio da ale.pisa »

Garu ha scritto: sabato 26 marzo 2022, 21:29 In realtà il centrocampo Verratti, Jorginho, Barella (se in forma) è uno dei centrocampi più forti a livello di nazionali...

Poi però si, in attacco Chiesa è di gran lunga il più forte degli italiani (e di livello internazionale) e infatti è stata l'assenza più pesante e determinante...
Ultimamente è stato sfortunato, soprattutto saltando gli europei ma anche pellegrini è un bel giocatore.
Non abbiamo campioni ma sono 4 bei centrocampisti.
E se sensi recuperasse dagli infortuni degli ultimi due anni probabilmente dopo verratti sarebbe il migliore.
"....C'è anche la canzone Pisa olè sei la droga per me, secondo me non si può paragonare una squadra alla droga, la droga è troppo meglio."
(Maurizio Mian)
Rispondi